Ritiro in autotutela degli atti di gara prima della stipula del contratto d’appalto

Pubblicato il: 11 Luglio 2022

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa con la recente ordinanza del 07.07.2022, nel confermare l’esito cautelare di primo grado, già favorevole all’Amministrazione aggiudicatrice, difesa dall’Avvocato Andrea Scuderi, ha ritenuto la legittimità del ritiro, in via di autotutela, degli atti di gara, disposto dalla medesima amministrazione dopo lo svolgimento della prima seduta, nel corso della quale era stato individuato il primo graduato, a causa d’una erronea impostazione della gara sul portale telematico (che aveva ingenerato confusione sulle modalità di indicazione dei costi della manodopera e della sicurezza aziendali).

Ciò, riaffermandosi il principio, pacifico in giurisprudenza, per il quale la stazione appaltante non rimane vincolata agli esiti della pubblica gara fino al momento della stipula del contratto d’appalto pubblico con l’aggiudicataria, potendo revocarli, motivatamente (per non incorrere in responsabilità precontrattuale).

Per ricevere ulteriori informazioni o una consulenza al riguardo, è possibile contattarci alla e-mail personale dell’Avvocato Andrea Scuderi ( andreascuderi@mondolegale.it ).

 

Condividi

Ritiro in autotutela degli atti di gara prima della stipula del contratto d’appalto

Pubblicato il: 11 Luglio 2022

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa con la recente ordinanza del 07.07.2022, nel confermare l’esito cautelare di primo grado, già favorevole all’Amministrazione aggiudicatrice, difesa dall’Avvocato Andrea Scuderi, ha ritenuto la legittimità del ritiro, in via di autotutela, degli atti di gara, disposto dalla medesima amministrazione dopo lo svolgimento della prima seduta, nel corso della quale era stato individuato il primo graduato, a causa d’una erronea impostazione della gara sul portale telematico (che aveva ingenerato confusione sulle modalità di indicazione dei costi della manodopera e della sicurezza aziendali).

Ciò, riaffermandosi il principio, pacifico in giurisprudenza, per il quale la stazione appaltante non rimane vincolata agli esiti della pubblica gara fino al momento della stipula del contratto d’appalto pubblico con l’aggiudicataria, potendo revocarli, motivatamente (per non incorrere in responsabilità precontrattuale).

Per ricevere ulteriori informazioni o una consulenza al riguardo, è possibile contattarci alla e-mail personale dell’Avvocato Andrea Scuderi ( andreascuderi@mondolegale.it ).