Focus sull’anticipazione del prezzo all’appaltatore, fra vecchi e nuovi dubbi interpretativi

Una recente deliberazione di ANAC volta, almeno nelle intenzioni, a dipanare alcuni dubbi interpretativi posti dalla recente legislazione speciale e d’urgenza, dettata dall’emergenza da COVID-19, costituisce l’occasione per fare un punto su un istituto chiave del diritto degli appalti pubblici relativo alla fase d’esecuzione: l’anticipazione del prezzo a favore dell’appaltatore. [...]

Obblighi dichiarativi e poteri sanzionatori dell’Anac

La Sezione Prima del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio di Roma, con la recente sentenza dell’1 aprile 2022 n. 3786, si è pronunciata in materia di poteri sanzionatori dell’Anac rispetto agli obblighi dichiarativi e informativi dell'operatore economico in sede di gara, precisandone i presupposti e i limiti, e riconfermando [...]

Gravi illeciti professionali: aggiornamento delle Linee Guida ANAC n. 6

Nelle more della prospettata riforma al Codice dei Contratti Pubblici, l’ANAC ha ritenuto di avviare l’iter di consultazione pubblica per aggiornare le Linee Guida n.6 relative ai c.d. gravi illeciti professionali di cui alla delibera del 16.11.2016 n. 1293, già una prima volta modificata con la delibera n. 1008 dell’11.10.2017 [...]

Linee Guida ANAC su affidamenti in house: per il Consiglio di Stato non c’è fretta

Dopo neanche un mese, la Sezione Consultiva per gli atti normativi del Consiglio di Stato ha riscontrato la richiesta di parere (facoltativo) che ANAC aveva formulato sullo schema delle Linee guida (non vincolanti) relative alle «Indicazioni in materia di affidamenti in house di contratti aventi ad oggetto lavori, servizi o [...]

ANAC: prosegue l'iter delle Linee Guida sugli affidamenti in house

ANAC, lo scorso 14.09.2021, ha dato evidenza dell'invio al Consiglio di Stato, per il parere di rito, dello "schema" delle "Linee Guida", da adottarsi ai sensi dell'art. 213, comma 1, del Codice dei Contratti Pubblici, recanti «Indicazioni in materia di affidamenti in house di contratti aventi ad oggetto lavori, servizi [...]

Dell’incertezza del diritto e delle semplificazioni in materia di contratti d’appalto sotto-soglia

Nella materia degli appalti pubblici, la certezza del diritto è – da tempo immemore – quasi un’utopia, com’è noto agli operatori del settore che, quotidianamente, si trovano a interpretare e applicare un compendio normativo quanto mai mutevole, stratificato e spesso poco chiaro, sulla scorta dell’ultimo, magari innovativo, orientamento giurisprudenziale nazionale [...]

Riforme di contesto ed abilitanti previste dal PNRR per la “promozione della concorrenza” e, in particolare, per la “semplificazione dei contratti pubblici”

Il “Piano Nazionale di ripresa e resilienza” da ultimo approvato dal Parlamento e trasmesso all’Unione Europea – all’esito dell’iter già descritto nel nostro recente approfondimento “L’aspettativa e il futuro del PNRR” – prevede un “insieme integrato di investimenti e riforme orientato a migliorare l’equità, l’efficienza e la competitività del Paese, [...]

Chiarimenti ANAC sulle modifiche contrattuali fino al quinto d'obbligo

Con un Comunicato del Presidente dell'ANAC del 23 marzo 2021, pubblicato lo scorso 16.04./2021, sono stati fornite "Indicazioni interpretative sull’articolo 106, comma 12, del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50 e s.m.i., in merito alle modifiche contrattuali fino a concorrenza di un quinto dell’importo del contratto" (c.d. quinto d'obbligo).  In risposta ad [...]

Focus sulla digitalizzazione nel settore dei contratti pubblici

Premessa Dotata d’una sua specificità, derivante anche dal quadro normativo vigente, la digitalizzazione del settore dei contratti pubblici si innesta – senza però esaurirvisi – all’interno della più ampia e complessa tematica della transizione digitale della pubblica amministrazione, anche nei rapporti coi cittadini. Su tali tematiche l’Unione Europea ha spesso [...]

Torna in cima