Controllo giudiziario favorevole e poteri del Prefetto sull’aggiornamento dell’informativa antimafia

La Terza Sezione del Consiglio di Stato, con la sentenza del 16 giugno 2022 numero 4912, spiega per quale ragione (giuridica e di sistema) anche la conclusione favorevole del controllo giudiziario a domanda non osta alla possibilità che il Prefetto successivamente riconfermi la misura interdittiva antimafia originariamente emessa. Il caso concreto [...]

Istanza di accesso agli atti “polifunzionale” e diritto di accesso all’informazione ambientale

Il Consiglio di Stato, con la recentissima sentenza numero 4679 dell’8 giugno 2022 ha sancito importanti principi in materia di accesso agli atti, ribadendo – tra l’altro – che la relativa istanza può essere contestualmente formulata dal privato con riferimento a tutte le tipologie di accesso previste dal nostro ordinamento, [...]

Beni abbandonati e tutela del patrimonio culturale

Nell’ambito della tutela dei beni culturali, la Sezione Sesta del Consiglio di Stato, con sentenza del 9 maggio 2022 numero 3605, ha fornito alcuni importanti chiarimenti in ordine al quadro normativo applicabile in materia di tutela dei beni culturali e del connesso regime proprietario, ai rapporti di genere a specie fra [...]

Sull'apertura di un fast food in un'area tutelata dal piano territoriale paesaggistico

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato, con la recente pronuncia del 28 dicembre 2021, numero 8641, si è pronunciata sul legittimo esercizio del potere di autotutela, esercitato dai vari enti coinvolti, relativamente ad una richiesta di apertura di un fast food in un'area tutelata dal piano territoriale paesaggistico. In [...]

Il requisito della vicinitas per l’impugnazione dei titoli edilizi altrui

Il Supremo Consesso con la sentenza numero 22 del 9 dicembre 2021, si è espresso sulla possibilità o meno che la sussistenza del requisito della vicinitas (inteso quale stabile collegamento tra il ricorrente e l’area dove si trova il bene oggetto del titolo in contestazione) sia idonea o meno a [...]

Semplificazioni e potere sostitutivo in caso di inerzia nella conclusione del procedimento

Il decreto semplificazioni 2021 (decreto legge 77 del 2021 convertito dalla legge 108 del 2021 - Governance del Piano nazionale di rilancio e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure) ha introdotto all’articolo 61, alcune modifiche alla disciplina del potere sostitutivo [...]

Pertinenza urbanistico-edilizia: portico e autorimessa sono tali?

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato, con la sentenza del 23.09.2021 n. 6438, confermando la decisione del Giudice di primo grado, si è pronunciata sulla natura ed inquadramento di opere o manufatti pertinenziali. Nella fattispecie, si discuteva della qualità di pertinenza edilizia di due portici costruiti in aderenza ad [...]

Semaforo “verde” per Mobility Manager e PSCL

Condurre ad impatto zero l’intero sistema di produzione nazionale, specie nelle aree a maggiore densità abitativa, più che una contraddizione, è una chimera. Provare, però, ad intercettarne i limiti e renderlo certamente più sostenibile nell’interesse delle future generazioni, richiede uno sforzo economico (collettivo) e politico (anche individuale). Ai sensi dell’art. [...]

L'Avvocato Andrea Scuderi Professional Partner del gruppo Il Sole 24 Ore

L’Avvocato Andrea Scuderi dello Studio Legale “Scuderi Motta & Associati” è diventato Professional Partner del Gruppo Il Sole 24 Ore, avendo aderito al progetto, Partner 24 Ore Avvocati. Fanno parte di tale network esclusivo un numero limitato di studi professionali di Commercialisti, Avvocati, Consulenti del Lavoro e Aziende specializzate a livello nazionale, selezionati in [...]

A cura di: |2021-07-26T07:00:45+02:0026 Luglio 2021|Categorie: Senza categoria|

Ancora semplificando: la buona fede non è più solo orizzontale. Una nuova visione del potere pubblico.

Con il Decreto Semplificazioni 2020 (decreto legge 76/2020 convertito con la legge 120/2020), il legislatore ha preso atto della necessità, non più procrastinabile a causa della pandemia, di agevolare investimenti e infrastrutture attraverso ulteriori e più incisivi interventi di semplificazione (con l’obiettivo di “fronteggiare le ricadute economiche conseguenti all’emergenza epidemiologica [...]

Torna in cima