Annullamento in autotutela e diniego sull’installazione di impianti delle telecomunicazioni

La Seconda Sezione Quater del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio (Roma), con la sentenza del 14 ottobre 2022 numero 13127, si è pronunciata sul fondamento concreto per il corretto esercizio del potere di annullamento in autotutela e conseguente diniego inerenti a un’istanza avanzata per la realizzazione di una nuova infrastruttura [...]

Responsabilità precontrattuale della Stazione appaltante in caso di annullamento giurisdizionale della aggiudicazione definitiva

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con la sentenza n. 21 del 29.11.2021, è tornata a pronunciarsi sulla configurabilità (o meno) della responsabilità precontrattuale nelle procedure ad evidenza pubblica, avuto particolare riguardo all’ipotesi di danno derivante dal legittimo affidamento suscitato nel destinatario di aggiudicazione definitiva di appalto di lavori, servizi [...]

Risarcimento danni in caso di illegittimo annullamento in autotutela della gara

Il Consiglio di Stato, con la sentenza numero 2181 del 2 aprile 2019 in materia di risarcimento danni per illegittima esclusione da gara pubblica, a sua volta illegittimamente annullata in autotutela dalla Stazione appaltante, ha inteso dare continuità all'ormai consolidato orientamento per cui: qualora la gara sia stata illegittimamente aggiudicata ad altra impresa concorrente, l'impresa esclusa potrà chiedere i [...]

Annullamento in autotutela e motivazione sull'interesse pubblico in materia ambientale

Il Tar Palermo, con la sentenza 810 del 20 marzo 2019, ha espresso importanti principi in materia di autotutela amministrativa, ed in particolare sull'obbligo di motivazione in ordine all'interesse pubblico che grava sulla P.A. ogniqualvolta quest'ultima proceda ad annullare d'ufficio un provvedimento illegittimo, ai sensi dell'articolo 21-nonies della legge 241 del 1990. [...]

Annullamento di titolo edilizio per complesso turistico-ricettivo

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia - Palermo, con la decisione del 20 marzo 2019 n.802 che qui si segnala, ha ritenuto illegittimo il provvedimento di annullamento in autotutela di titoli abilitativi edilizi relativi ad un complesso turistico-ricettivo denominato intervenuto a distanza di oltre 10 anni dal loro rilascio, per violazione del [...]

Lesione dell'affidamento incolpevole sull'atto amministrativo annullato in via di autotutela

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con ordinanza del 13 dicembre 2018 n. 32365, resa in sede di regolamento di giurisdizione su conflitto (negativo), ha confermato che spetta al Giudice Ordinario la cognizione delle controversie promosse per il risarcimento del danno che il privato abbia patito a causa del comportamento tenuto [...]

Chiarimenti in materia di conferenza di servizi

Il Ministero della Pubblica Amministrazione, con la Circolare n. 4 del 3 dicembre 2018 e le allegate schede riepilogative, ha fornito chiarimenti in materia di attuazione della conferenza di servizi, al fine di fornire a tutte le pubbliche amministrazioni indirizzi univoci e di coordinamento. Come precisato nella circolare in rassegna, la conferenza di servizi "...rappresenta uno snodo fondamentale [...]

Annullamento in autotutela del titolo edilizio intervenuto oltre il termine ragionevole

E’ illegittimo il provvedimento di annullamento in autotutela d’un permesso di costruire adottato dall’Amministrazione comunale a distanza di oltre 20 anni da un altro procedimento (già avviato e concluso) teso al ritiro del medesimo titolo edilizio - e quindi ben oltre ogni “termine ragionevole” già previsto dall’originaria versione dell’art. 21-nonies [...]

Il potere di annullamento d'ufficio del permesso di costruire non è perenne

Il Consiglio di Stato, con sentenza della Quarta Sezione del 7 settembre 2018 n. 5277, ha affermato che in presenza di un permesso di costruire illegittimo, l’amministrazione non conserva perennemente il potere di annullarlo in autotutela, non potendo trovare ingresso la “teoria dell'inconsumabilità del potere”, altrimenti nota come “perennità della [...]

Riesame in autotutela dei giudizi di inidoneità alla Abilitazione Scientifica Nazionale

La Terza Sezione interna del TAR Lazio di Roma, con la decisione del 27 settembre 2018 n.9583 che qui si segnala, ha dichiarato inammissibile il ricorso proposto “contra silentium” ai sensi dell’art. 117 c.p.a., diretto ad ottenere la declaratoria dell’illegittimità del silenzio serbato dall’Amministrazione resistente (MIUR) sull’istanza tramite cui parte [...]

Torna in cima