Modifiche soggettive del RTI in fase di gara, in caso di perdita dei requisiti di partecipazione ex art. 80 del Codice dei Contratti

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato con la sentenza numero 2 del 25 gennaio 2022, si è espressa sulla ammissibilità (o meno) della modificazione, in fase di gara, della composizione del raggruppamento temporaneo di imprese partecipante, qualora l’impresa mandataria o  una delle mandanti incorra nella perdita dei requisiti di partecipazione previsti [...]

Il requisito della vicinitas per l’impugnazione dei titoli edilizi altrui

Il Supremo Consesso con la sentenza numero 22 del 9 dicembre 2021, si è espresso sulla possibilità o meno che la sussistenza del requisito della vicinitas (inteso quale stabile collegamento tra il ricorrente e l’area dove si trova il bene oggetto del titolo in contestazione) sia idonea o meno a [...]

Responsabilità precontrattuale della Stazione appaltante in caso di annullamento giurisdizionale della aggiudicazione definitiva

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con la sentenza n. 21 del 29.11.2021, è tornata a pronunciarsi sulla configurabilità (o meno) della responsabilità precontrattuale nelle procedure ad evidenza pubblica, avuto particolare riguardo all’ipotesi di danno derivante dal legittimo affidamento suscitato nel destinatario di aggiudicazione definitiva di appalto di lavori, servizi [...]

Concessioni demaniali marittime: l’Adunanza Plenaria riafferma la primazia del diritto eurounitario e la necessità della gara ad evidenza pubblica, a partire dal 31.12.2023

A distanza di soli 20 giorni dalla Udienza di trattazione del 20.10.2021, l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con le decisioni gemelle nn. 17 e 18 pubblicate lo scorso 09.11.2021 (Pres. F. Patroni Griffi, Relatori: S.R. Molinaro e R. Giovagnoli), ha affrontato le plurime ed articolate questioni di diritto, sollevate [...]

Indicazione separata dei costi della manodopera: regole ed eccezioni secondo l'Adunanza Plenaria e la Corte di Giustizia

L'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con due decisioni gemelle pubblicate il 2 aprile 2020, coi numeri 7 e 8, è tornata a pronunziarsi sulla annosa questione della valenza immediatamente escludente, o meno, della mancata separata indicazione in offerta dei costi della manodopera e degli oneri di sicurezza aziendale (ai [...]

Appalti ad alta intensità di manodopera per prestazioni standardizzate

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con decisione del 21 maggio 2019 n.8, si é pronunziata sulla questione controversa, deferita dalla III Sezione dello stesso Consiglio di Stato con ordinanza del 5 febbraio 2019 n.882, relativa al criterio di aggiudicazione applicabile per le procedure di affidamento di appalti pubblici di servizi, nel [...]

Medicina e numero chiuso: possibile l'immatricolazione con esonero dal test di ammissione

Con la sentenza del 16 aprile 2019 numero 4932, la Terza Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio ha ritenuto ammissibile la domanda di immatricolazione al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia con esonero dal test di ammissione per coloro che abbiano già sostenuto esami in una diversa [...]

Mancata corrispondenza fra requisito di qualificazione e quota di esecuzione negli appalti di lavori pubblici

L'Adunanza Plenaria, con la decisione del 27 marzo 2019 n. 6, si è pronunziata sulla questione rimessale dalla V Sezione con ordinanza del 18 ottobre 2018, n. 5957, relativa alla possibilità - invero dibattuta in giurisprudenza - per un’impresa componente un raggruppamento temporaneo di imprese, che possegga il requisito di qualificazione [...]

Appalti di servizi standardizzati ed ad alta intensità di manodopera: quale il criterio di aggiudicazione ?

La Terza Sezione del Consiglio di Stato, chiamata a decidere su una questione relativa alla aggiudicazione di un appalto pubblico di servizi, con la sentenza non definitiva n.882 del 5 febbraio 2019, ha rimesso all’Adunanza Plenaria la risoluzione del contrasto giurisprudenziale in merito alla prevalenza o meno del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa [...]

Rimessa alla CGUE questione pregiudiziale sulla mancata indicazione separata degli oneri per manodopera e sicurezza sul lavoro

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con le ordinanze gemelle numeri 1, 2 e 3 del 24 gennaio 2019, ha sollevato innanzi alla Corte di Giustizia UE questione pregiudiziale interpretativa ai sensi dell’articolo 267 del trattato sul Funzionamento dell’Unione, relativamente alla compatibilità col diritto comunitario primario e derivato, dell’articolo 95 [...]

Torna in cima