Delocalizzazione del fabbricato, nel medesimo lotto, con mantenimento di sagoma e volume: nuova costruzione o ristrutturazione edilizia?

 Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio di Roma, con la recentissima sentenza del 13 giugno 2022, n. 7774, nel pronunciarsi sulla delocalizzazione di un fabbricato, si è soffermato sulla non sempre agevole distinzione tra interventi edilizi inquadrabili nella categoria della “nuova costruzione” e interventi edilizi qualificabili alla stregua di [...]

Sicilia: recenti modifiche alla legge regionale 16/2016 di recepimento del Testo Unico Edilizia e nuove incertezze

La Legge Regionale Siciliana numero 2 del 18 marzo 2022 ha trovato posto nella Gazzetta Regionale sin dal 25 marzo 2022. La disciplina del legislatore siciliano interviene su plurimi testi normativi, ed in particolare a modifica i) (per la terza volta) della legge regionale numero 16 del 10 agosto 2016; [...]

Dal solaio al terrazzo, sino all’ordine di demolizione

La Seconda Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte, con la sentenza del 18 gennaio 2022 numero 51, si è pronunciata sulla legittimità edilizia (o meno) di un terrazzo ricavato dalla realizzazione di un solaio in sopraelevazione ed in estensione di un balcone preesistente. La vicenda da cui è [...]

Gli interventi di manutenzione straordinaria con c.i.l.a e senza lo stato legittimo dell’immobile per il superbonus 110%. La nuova semplificazione del decreto legge del 31 maggio 2021 n. 77.

L’art. 33 del decreto legge del 31 maggio 2021 n. 77 (c.d. decreto semplificazioni), rubricato “Misure di semplificazione in materia di incentivi per l’efficienza energetica e rigenerazione urbana”, ha introdotto il nuovo comma 13-ter dell’articolo 119 del decreto legge del 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. decreto rilancio), rubricato “Incentivi [...]

Ricostruzioni e riparazioni su edifici privati danneggiati dal sisma del dicembre 1990

Il Tar Catania, con la sentenza del 17 maggio 2019 numero 1171,  si è pronunziato - nei limiti della propria giurisdizione - su una controversia relativa alla quantificazione del contributo dovuto al privato per l'intervento edilizio autorizzato su immobile danneggiato dal sisma del dicembre 1990, ai sensi della Ordinanza Ministeriale n.2212/FPC/92, procedendo a conoscere e (ri)qualificare [...]

Tettoia o pensilina: serve la concessione edilizia?

Con la sentenza de 16.05.2019 n.1155 il Tribunale Amministrativo di Catania ha respinto il ricorso afferente alla legittimità del provvedimento di rigetto dell’istanza di autorizzazione edilizia per la costruzione di una pensilina in struttura precaria a seguito di parere negativo della c.e.c., ai sensi del quale, per la realizzazione di [...]

Canna fumaria e depositi di attrezzi: serve il permesso di costruire?

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato, con sentenza del 6 febbraio 2019 numero 902,  ha affermato che la realizzazione di “canne fumarie”, non di piccole dimensioni e che risultino evidenti rispetto alla sagoma dell'immobile, richiede il rilascio del permesso di costruire, rientrando nella categoria dei lavori di ristrutturazione edilizia. A tal fine [...]

Cambio della destinazione d’uso di vani accessori e pertinenziali

Il Tar capitolino, con la sentenza del 22 ottobre 2018 numero 10234 - nel sanzionare la realizzazione di interventi edilizi abusivi - ha ribadito, conformemente ad altri precedenti giurisprudenziali anche dello stesso Tribunale Amministrativo Laziale, il principio secondo cui la realizzazione di opere ed il consequenziale cambio della destinazione d’uso di [...]

Abusi edilizi in area vincolata

Il Tribunale Amministrativo del Lazio, con sentenza del 27 settembre 2018 numero 9590 – resa in una controversia afferente l’impugnazione di un’ordinanza di demolizione avente ad oggetto la realizzazione di una unità immobiliare in area vincolata e in assenza di titolo edilizio – dopo avere premesso che in linea di [...]

Mutamento di destinazione d'uso: è necessario il permesso di costruire?

Il Tribunale Amministrativo del Lazio si è pronunciato, con la sentenza numero 9074 del 30 agosto 2018, sulla necessità del permesso di costruire in caso di mutamento di destinazione d'uso di rilevanza urbanistica. Nel caso di specie la società ricorrente aveva destinato il complesso soffitta-lavatoio-stenditoio ad uso abitativo, ritenendo che, [...]

Torna in cima