Certificato di equipollenza della laurea ottenuto all’estero, nelle procedure di gara e di concorso

La Terza Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale Sicilia di Palermo, con la sentenza del 13 settembre 2022 numero 2563, si è pronunciata sulla possibilità di far valere – quale requisito di partecipazione ad una gara d'appalto – un titolo di studio ottenuto all'estero, nell'ipotesi in cui il bando non contenga [...]

Soccorso istruttorio e garanzia provvisoria

Sotto la vigenza del codice dei contratti pubblici di cui al decreto legislativo 50/2016, la mancanza e le altre eventuali carenze o irregolarità che possano darsi rispetto alla garanzia o cauzione provvisoria da allegare in gara “a corredo dell’offerta”, sono soccorribili o no ? Il quesito potrebbe, in prima battuta, [...]

Mancato rispetto dei termini del soccorso istruttorio a causa di virus informatico

La Quinta Sezione del Consiglio di Stato, in occasione della recentissima pronuncia del 16 agosto 2021, n. 5882, ha affermato importanti principi in tema di soccorso istruttorio, di cui all’articolo 83, comma 9, del D. Lgs. 50/2016, statuendo sulla specifica ipotesi in cui il mancato rispetto dei termini concessi all’operatore [...]

Determinabilità dei costi della manodopera

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, con la decisione pubblicata il 10.06.2021 col n. 523 qui segnalata, è tornato a pronunziarsi sull’annosa questione della esplicitazione, in offerta, dei costi della manodopera di cui all’art. 95 comma 10 del Codice dei contratti pubblici. Ciò ribadendo che tali costi [...]

Indicazione separata dei costi della manodopera: regole ed eccezioni secondo l'Adunanza Plenaria e la Corte di Giustizia

L'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con due decisioni gemelle pubblicate il 2 aprile 2020, coi numeri 7 e 8, è tornata a pronunziarsi sulla annosa questione della valenza immediatamente escludente, o meno, della mancata separata indicazione in offerta dei costi della manodopera e degli oneri di sicurezza aziendale (ai [...]

Allegazione in gara di certificazioni UNI EN ISO

Allorchè la lex specialis di gara richieda ai concorrenti di allegare le certificazioni UNI EN ISO di cui all'art. 87 del decreto legislativo 50/2016, mediante “documento informatico firmato digitalmente dall’ente certificatore”, ovvero “scansione delle certificazioni corredata da dichiarazione di conformità all’originale ai sensi del DPR 445/2000 firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa”, [...]

L'omessa separata indicazione dei costi della manodopera secondo la CGUE

Con la sentenza del 3 maggio 2019 nella causa, n. C- 309/18, la CGUE si è pronunciata sulla questione dell’esclusione da una procedura di appalto pubblico di un’azienda, per omessa separata indicazione dei costi della manodopera, sollevata in via pregiudiziale dal Tribunale Amministrativo del Lazio (con ordinanza numero 4562 del [...]

Omessa indicazione separata dei costi della manodopera

La recentissima pronunzia della Corte di Giustizia del 2 maggio 2019 in causa C-309/18 non è bastata a "placare" la querelle che agita la giurisprudenza amministrativa italiana in ordine alla possibilità o meno di attivare il soccorso istruttorio nel caso in cui il concorrente non abbia specificatamente indicato in offerta il costo [...]

Errata digitazione del numero seriale di marcatura temporale dell’offerta economica

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania - Napoli, con la decisione del 2 aprile 2019, n. 1841 che qui si segnala, ha affermato che nell’ambito delle gare telematiche, qualora la lex specialis richieda - a pena espressa di esclusione - di riportare sulla piattaforma il codice identificativo (c.d. numero seriale) generato [...]

Torna in cima